S.R.L.S. – Obbligo di trasformazione in presenza di di soci persone giuridiche

Con lo scopo di incentivare l’imprenditoria giovanile, l’articolo, D.L. 1/2012, convertito con modificazioni dalla L. 27/2012, ha introdotto nel codice civile l’articolo 2463-bis cod. civ. rubricato “Società a responsabilità limitata semplificata”. La prima formulazione dell’articolo è stata subito oggetto di revisione per il tramite del D.L. 76/2013, come convertito dalla L. 99/2013, con il quale, … Leggi il seguito

La tenuta “facoltativa” del Documento Programmatico sulla Sicurezza

In tema di adempimenti a carico delle imprese, è necessario ricordare innanzitutto che il D.L. 5/2012 ha abrogato, a partire dal 10 febbraio 2012, l’obbligo di redigere il Documento Programmatico per la Sicurezza dei dati trattati (D.P.S.) ossia il documento che riassumeva tutte le procedure e misure di sicurezza predisposte dal Titolare del trattamento, che, … Leggi il seguito

Il nuovo modello delle Cartelle di Pagamento

Nuovo modello della cartella di pagamento relativa ai ruoli dell’Agenzia delle entrate Per i ruoli consegnati dall’Agenzia delle entrate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2016 è stata approvata la nuova versione della cartella di pagamento: nello specifico i maggiori ritocchi hanno riguardato le avvertenze. Dopo la revisione della disciplina dell’istituto del reclamo-mediazione, la sezione … Leggi il seguito

Nuove Sanzioni su versamenti omessi e tardivi

L’istituto del ravvedimento operoso è stato significativamente modificato ed esteso ad opera della Legge di Stabilità 2015 (L. 190/2014), con effetto dal 1 gennaio 2015; occorre però incrociare tali previsioni con la riduzione recentemente operata dal D.Lgs. 158/2015 (Decreto Sanzioni) che dispone, dal 2016, la riduzione della sanzione per ritardati ed omessi versamenti al 15% … Leggi il seguito

Sanzioni “light” per le violazioni in materia di reverse charge e lettere d’intento

Con la Legge di Stabilità 2016 viene anticipata di un anno la decorrenza delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 158/2015 di riforma del sistema sanzionatorio amministrativo tributario. La decorrenza di tali disposizioni, infatti, originariamente prevista al 1° gennaio 2017 è stata anticipata al 1° gennaio 2016. Va, inoltre, tenuto presente che in relazione alle nuove disposizioni … Leggi il seguito

Interessi di Mora – Tassi applicabili

Comunicato il saggio degli interessi di mora da applicare nelle transazioni commerciali Il Ministero dell’economia e delle finanze ha comunicato il saggio degli interessi legali di mora, ai sensi dell’articolo 5, comma 2 D.Lgs. 231/2002, da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali per il periodo 1° gennaio … Leggi il seguito

L’utilizzo in compensazione “orizzontale” dei crediti fiscali

Dal 1 gennaio sono utilizzabili i crediti fiscali che scaturiscono dalle dichiarazioni relative all’anno precedente, benché dette dichiarazioni saranno presentate successivamente all’utilizzo. Vi sono alcune principali regole di compensazione dei crediti fiscali: Riguardo alle regole per i crediti Iva bisogna ricordare che: gli utilizzi del credito Iva emergente dalla dichiarazione annuale per importi superiori a … Leggi il seguito

Il rimborso del credito IVA derivante dalla dichiarazione annuale

A partire dal 1 febbraio 2016 è possibile richiedere il rimborso del credito emergente dalla dichiarazione Iva 2016 per l’anno 2015 disciplinata dall’articolo 38-bis, D.P.R. 633/1972, che conferma le importanti novità introdotte lo scorso anno dall’articolo 13, D.Lgs. 175/2014. Si possono avere tre situazioni: 1.  Rimborsi di importo fino a 15.000 euro Per queste tipologie … Leggi il seguito

Nuovo Tasso di Interesse Legale

A partire dal 1/01/2016  il tasso di interesse legale di cui all’articolo 1284, cod. civ. è stato ridotto dallo 0,5% allo 0,2%. Tale riduzione comporta, altresì,  la diminuzione degli importi dovuti in caso di ravvedimento operoso ai sensi dell’articolo 13, D.Lgs. 472/1997. Per sistemare i mancati versamenti dei tributi, attraverso il ravvedimento operoso, bisogna corrispondere … Leggi il seguito

Questo sito non utilizza cookie per fini di profilazione ma consente l’installazione di cookie di terze parti anche profilanti. Proseguendo la navigazione l’utente accetta l’utilizzo dei cookie di terze parti.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi